Skip to main content

I vantaggi della CO2 Supercritica

Rispetto ai classici solventi organici utilizzati nei processi estrattivi come l’esano, l’anidride carbonica presenta inoltre altri vantaggi come:

  • Non è tossica né per gli addetti ai lavori, né per l’ambiente circostante.
  • Ha un costo basso e può essere facilmente rilasciata in atmosfera, in quanto viene utilizzata CO2 precedentemente concentrata proprio dall’atmosfera, (dunque le emissioni sono nulle).
  • Dopo la solubilizzazione dei composti di interesse, può essere facilmente riconvertita allo stato gassoso ed eliminata o ricircolata nello stesso processo senza ulteriori procedimenti. In questo modo si può ottenere un prodotto finito senza traccia di solventi.
  • Con una Tc (temperatura critica) prossima a quella ambientale i danneggiamenti delle sostanze termolabili sono ridotti e il prodotto finale risulta più valido e sicuro.
  • Saturando con CO2 allo stato supercritico la camera di estrazione in tempi brevi e in assenza di O2, si vanno a inibire tutti i processi ossidativi chimici e biologici che possono alterare la matrice o i composti da estrarre.
  • Essendo un gas a basso peso molecolare, ogni matrice avrà un’alta permeabilità per esso, e quindi il tempo di estrazione sarà più breve rispetto a quello valutato con altri solventi.